Mese: marzo 2012

La confusione sotto il cielo

La premessa (doverosa): l’AgCom, Autorità per le garanzie nelle comunicazioni, è un ente amministrativo di nomina politica. I suoi membri, o meglio i suoi commissari che se non vado errato sono otto, sono scelti direttamente dal Parlamento (quindi dai vari…

Allineamenti

  Una cosa alla volta. Siamo passati dal governo di Jabba the Hut con tanto di adorante corte di freak e codazzo di utili scagnozzi in giacca e cravatta di rigore ma privi di un qualsiasi scrupolo deontologico (figuriamoci di…

Chicago boys (don’t cry, plz)

Il mio modesto avviso è che il cambiamento che si va producendo in ambito editoriale, intendendo questo termine nella sua accezione più ampia, andrà ad interessare molte direzioni, di cui la più fruttuosa e interessante sarà quella dell’offerta culturale. Credo…

Ok, panico!

Su la Repubblica in edicola oggi è possibile leggere un’intervista molto interessante a Riccardo Cavallero, direttore (se non erro) del comparto trade 1 della Mondadori.  La firma è del bravissimo Antonio Gnoli. Eccone un estratto che, a mio avviso, merita evidenza:…