Mese: maggio 2012

“Vetero di ogni risma”

Oggi Michele Serra su Repubblica per la rubrica L’Amaca: “È solo un dettaglio. Ma vedere e sentire il redivivo Capezzone sbucare in un tigì per dire che «la vera grande opera è mettere in sicurezza tutto il Paese» desta totale sbalordimento.…

Saperla lunga

Samuel Insull (1859 – 1938), imprenditore inglese di nascita ma americano di adozione che fu all’origine di quella che attualmente è una delle compagnie più colossali del pianeta, la  General Electric, aveva un motto: “My experience is that the greatest…

Le scelte che “facciamo”

Come ebbe a dire il vecchio Silente al giovane Potter: “Sono le scelte che facciamo che dimostrano quel che siamo veramente, molto più delle nostre capacità.”   E’ davvero un bel libro (o un bell’ebook) il saggio/intervista di Luciano Gallino…

Bello per forza: il bestseller

Ottimo punto di vista di Luca Ricci su La Lettura, l’inserto domenicale del Corriere della Sera uscito ieri. Lo ha espresso in un breve articolo dal titolo Ecco il libro-saponetta dell’autore volubile che sogna il bestseller per la rubrica L’incursione. Se…

L’importanza di chiamarsi Ernesto

Gli ebook reader, i lettori di libri elettronici, sono quei dispositivi dedicati esclusivamente alla lettura cosiddetta lean back: distesa, lunga, approfondita; l’attenzione indirizzata verso un unico oggetto, le distrazioni evitate (tutte, per quanto possibile). Lo schermo non si illumina di…

Le Mot Qui Convient

 “Jean Valjean aveva una dote particolare: si poteva dire che portava due bisacce; in una aveva i pensieri di un santo, nell’altra gli orribili talenti di un forzato; frugava nell’una o nell’altra, secondo l’occasione.”   “Jean Valjean avait cela de…